Dal 10 al 12 la mostra “Nuove generazioni, i volti giovani dell'Italia multietnica”

Il centro culturale “Don Francesco Ricci - La Bottega dell'Orefice”, il Comune di Forlì, il Servizio migrantes della diocesi, il Museo interreligioso di Bertinoro e l’associazione “Forlì Città Aperta”, propongono la mostra “Nuove generazioni, i volti giovani dell'Italia multietnica” che sarà allestita dal 10 al 12 febbraio presso la Sala Icaro (viale Roma n. 1/3) con apertura dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00.

“Le nuove generazioni - affermano gli organizzatori - sono un punto di incontro tra mondi diversi, spesso lontani, che in seguito ai flussi migratori sono diventati vicini. Un universo non riducibile a stereotipi e luoghi comuni. La mostra, con l’ausilio di pannelli e video ricchi di testimonianze raccolte in tutte Italia, propone un viaggio dentro gli ambienti in cui vivono questi giovani: scuola, famiglia, luoghi di aggregazione”.

La mostra sarà presentata sabato10 febbraio, alle 17.30, nell’incontro cui parteciperanno il curatore, Giorgio Paolucci con le testimonianze di Luna El Maataoui e Marouen Bejaoui, studenti universitari.

Lunedì 12 febbraio alle ore 20.30 presso il salone comunale di Forlì si terrà invece l'incontro dal titolo “Da migrante a cittadino. Il contributo dell'immigrazione al futuro dell'Italia”. con Fabio Berti, dell’Università di Siena che interverrà su “Immigrazione(i), il volto dell'Itala che cambia” e mons. Giancarlo Perego, arcivescovo di Ferrara-Comacchio avrà come tema “Dalla accoglienza alla cittadinanza”. Coordina: Alessandro Martelli, dell’Università di Bologna.

Dopo questa esposizione la mostra rimarrà a disposizione e sarà possibile ospitarla gratuitamente presso scuole medie, superiori e altre associazioni che ne facciano richiesta. Per informazioni e prenotazioni di visite guidate: Comune di Forlì, ufficio eventi istituzionali, livia.gazzoni@comune.forli.fc.it, 0543.712343 (dalle 8.00 alle 13.30 dal lunedì al venerdì).