Dal 18 al 24 agosto i forlivesi protagonisti alla 40 edizione del Meeting di Rimini

L’edizione numero 40 del Meeting per l’amicizia fra i popoli, dal titolo “Nacque il tuo nome da ciò che fissavi”, si svolgerà a Rimini dal 18 al 24 agosto. Il Meeting è arrivato a quaranta Anche tanti forlivesi partecipano all’edizione in programma dal 18 al 24 agosto a Rimini Alla manifestazione, che sarà inaugurata da Maria Elisabetta Alberti Casellati, presidente del Senato, sono attesi ministri del Governo, presenze istituzionali ed ecclesiali, tra cui il cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, personalità del mondo culturale, scientifico e sportivo. Numerosi come sempre i forlivesi che parteciperanno al ricco programma di incontri e mostre non solo come spettatori, ma anche come protagonisti. Giampiero Pizzol e Davide Rondoni sono tra gli autori dello spettacolo “Midnight Barabba” che, il 18 alle 21.45 al Teatro Galli, inaugurerà la manifestazione e sarà replicato il 19. Pizzol ha collaborato pure ai testi di un altro spettacolo, “Francesco e il Sultano”, in programma il 20 e il 21 alle 21.45 all’Arena Percorsi, mentre Davide Rondoni interverrà il 20 alle 21.30, presso il Salone Intesa San Paolo, all’incontro “Il tuo volto, la tua parola. Poesie e letteratura come incontro e amore”. Mercoledì 21 agosto alle 14, nello spazio del #BookCorner, attiguo alla Libreria, il prof. Riccardo Lanzoni e il giornalista Alessandro Rondoni presenteranno “L’unità dell’Europa e le sue radici culturali” di don Francesco Ricci. E nello stesso giorno alle 19.00, nell’Arena Meeting Salute, Daniela Tedioli, giornalista, promotrice del corso di Approccio Capacitante per familiari e caregiver, introdurrà “L’altro volto dell’Alzheimer”. Anche l’Irst di Meldola sarà protagonista al Meeting in due appuntamenti. Il 20 alle 17.00, presso l’Arena Meeting Salute il direttore scientifico emerito Dino Amadori interverrà alla tavola rotonda “Sanità: la sfida della ricerca come motore di sviluppo” e il 22, stessa ora, stesso luogo, il direttore sanitario, Mattia Altini, introdurrà l’incontro “Formazione professionale e responsabilità”. Una mostra, inoltre, racconterà i trent’anni dello Ior e i dieci dell’Irst. Sempre il 22 alle 11.30, nella Sala Neri UnipolSai, Alberto Savorana, portavoce di Comunione e Liberazione, presenterà l’incontro con Andrea Monda, direttore de “L’Osservatore Romano”, e alle 19.00 presso l’Arena Percorsi, Pier Paolo Bellini guiderà all’ascolto dei “Vespri” di Rachmaninov. Spazio ancora per i forlivesi il 23 con il dott. Marco Maltoni, responsabile dell’Unità cure palliative di Forlì, che alle 11.30 nel Salone Intesa Sanpaolo introdurrà “Il mistero del dolore innocente: non una spiegazione ma una presenza”, e il 24 alle 12.00, presso l’Arena Sussidiarietà&Lavoro, con l’incontro “Diversamente abili, diversamente utili” dove interverranno Davide Benini, presidente della cooperativa sociale Solidarietà Intrapresa, e Angelica Sansavini, presidente di Domus Coop. Fra le numerose mostre della manifestazione riminese si segnala quella su Benedetta Bianchi Porro, curata dalla prof. Serena Vernia, dove sarà presentata la testimonianza della Venerabile a pochi giorni dalla sua beatificazione che avverrà il prossimo 14 settembre.