Lisbona si prepara alla Gmg che si svolgerà dall'1 al 6 agosto 2023

Nel giorno di San Francesco d'Assisi, è stata annunciata la data della prossima Giornata Mondiale della Gioventù, inizialmente prevista per l'estate 2022 a Lisbona, e spostata a causa della pandemia nell'agosto 2023. La Gmg si terrà - si legge in un comunicato del Comitato Organizzatore riportato da Vatican News - dall'1 al 6 agosto. Era stato il cardinale Kevin Farrell, prefetto del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita, il 27 gennaio 2019 a Panama, al termine della Gmg, ad annunciare la sede dell'incontro mondiale dei giovani.

Risale all'ottobre 2020 il lancio del logo, mentre il 22 novembre, nella solennità di Cristo Re, nel corso della messa celebrata dal Papa c'era stata la consegna della Croce della Giornata Mondiale della Gioventù. A gennaio 2021, il Comitato Organizzatore di Lisbona aveva presentato l'inno ufficiale, ispirato al tema della prossima Gmg: “Maria si alzò e andò in fretta” (Lc 1,39).

L'auspicio, ha sottolineato il cardinale Manuel Clemente, patriarca di Lisbona, è che i 22 mesi che “ci separano dalla Gmg siano un tempo di evangelizzazione per tutti”.

Sono oltre 400, in maggioranza portoghesi, i volontari che stanno preparando l'evento. In ognuna delle 21 diocesi del Portogallo sono presenti anche Commissioni organizzatrici diocesane, responsabili della promozione del cammino di preparazione alla Gmg, istituita da Papa Giovanni Paolo II nel 1985, e da allora distintasi come un momento d'incontro e condivisione per milioni di giovani in tutto il mondo.

La prima edizione si è svolta nel 1986 a Roma. Successivamente è stata celebrata a Buenos Aires (1987), Santiago di Compostela (1989), Czestochowa (1991), Denver (1993), Manila (1995), Parigi (1997), Roma (2000), Toronto (2002), Colonia (2005), Sydney (2008), Madrid (2011), Rio de Janeiro (2013), Cracovia (2016) e Panama (2019).